2019. Felice anno nuovo

2009-2019: dieci anni di TaTÀ, trascorsi così, senza fermarsi mai a tirare il fiato. Emozionante come un giro sull’ottovolante, esaltante come il primo amore, faticoso come il lavoro vero… dell’operaio e del contadino insieme. Parole, parole anche di carta, e numeri, tanti numeri, per permessi, agibilità, ispettorato del lavoro, contributi, bilanci, date, preventivi, cachet, scadenze di pagamento, sicurezza, pompieri, commissione, bandi, decreti, vigilanza, assessori, orari di turnazione, pulizie, laboratori, saggi finali, spettacoli da vedere, da fare, da promuovere, da vendere, da ricordare, e last, but not least – per dirla all’inglese i social network, messaggi, foto e video, da postare, da condividere, da ritwittare, da dimenticare… almeno la notte. Cogliamo l’occasione per inviarvi i nostri più cari auguri, felici di incontravi presto.