Case speciali, nuovo campo estivo in via Deledda ai Tamburi

“Cavalcando nella storia giocare ti fo”, ovvero nuovo campo estivo al TaTÀ. Avviato lo scorso 30 agosto e destinato gratuitamente a ragazzi/e di età compresa tra gli 11 e i 17 anni, il laboratorio ludico-espressivo si svilupperà negli spazi esterni ed interni dell’auditorium di via Deledda ai Tamburi fino a venerdì 10 settembre, prevedendo tre incontri settimanali (lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 16.30 alle 19), nel rispetto delle regole anti-Covid. Info e iscrizioni al numero 320.6854893.
A cura di Giovanni Guarino e delle operatrici del Crest Nicoletta D’Ignazio, Jlenia Mancino, Sara Frascella ed Elisabetta Cordaro, coadiuvati dai tecnici Walter Mirabile e Nico Pisani, la nuova occasione di incontro ludico/partecipativo rientra nell’ambito del variegato laboratorio “Gli atelier delle 100 esperienze”, inserito nel progetto regionale “Le case speciali dei ragazzi e delle ragazze”.
Selezionato da Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione Con il Sud, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e gestito da un’ATS con capofila Progetto Città Coop. Soc., il progetto “Le case speciali dei ragazzi e delle ragazze” è affidato operativamente ad una rete di realtà artistiche e culturali da anni presenti e attive sul territorio pugliese (una delle sei “Case speciali” è a Taranto, con presidio territoriale al TaTÀ, coordinata da Giovanni Guarino, responsabile dei progetti educativi del Crest).