Il cane stregato

Chi siamo > Archivio > Teatrografia

testo, scene e regia Dario Moretti, liberamente ispirato a “Roverandom” di John Ronald Reuel Tolkien, con Pietro Minniti e Sandra Novellino, assistente regia e drammaturgia Cristina Cazzola, musiche Carlo Cialdo Capelli, datore luci Vito Marra

Rover è molto felice di giocare con la sua palla gialla. Rover è un cane molto giovane e imprudente. Un giorno incontra un vecchio e permaloso stregone che non ci pensa due volte a trasformare Rover in uno stupidissimo cane giocattolo. Rover non può muoversi, non può nemmeno abbaiare. Rover vuole tornare come prima, ma deve avere pazienza e intanto lasciarsi coinvolgere e trasportare in straordinarie avventure tra il cielo e il mare.