Il deficiente

Chi siamo > Archivio > Teatrografia

Crest

Il deficiente

testo, regia e interpretazione Gaetano Colella e Gianfranco Berardi e con Pietro Minniti e Francesca Russo, elementi scenici e costumi Massimo Staich, disegno luci Loredana Oddone, assistente di produzione Sandra Novellino, datore luci Vito Marra, spettacolo vincitore Premio Scenario 2005

 

 

 

 

 

La storia è ambientata in una casa dove vivono tre fratelli. Uno di essi è cieco e pertanto l’ordine, lo stile di vita e le abitudini della casa sono dettate dalle sue esigenze. Tutto è a misura di cieco, e gli altri, loro malgrado, sono costretti ad adattarsi a questa condizione. L’equilibrio di questa famiglia diventa precario quando una donna, fidanzata del cieco, andrà a vivere sotto lo stesso tetto. Da questo momento in poi verranno alla luce tutte le dinamiche conflittuali, che talvolta si paleseranno in piccoli e celati stratagemmi di vendetta, sino a svelare gradualmente alla scena come la “deficienza” sia un elemento di uguaglianza fra gli uomini e quanto smisurata e variegata sia la miseria umana.