Il racconto della balia

Chi siamo > Archivio > Teatrografia

testo e regia Mauro Maggioni, con Marina Lupo, Sandra Novellino, Angela Presta, scene Eran Wolf, luci Vito Marra, foto di scena Paolo Ruta

Lo spettacolo s’ispira alla celebre opera “Romeo e Giulietta” di Shakespeare: la balia è una vecchia popolana che ha accudito Giulietta Capuleti e a lei viene affidato il compito di raccontare la storia tragica di Giulietta e Romeo. Con una lettura della vicenda in chiave comico-satirica, l’allestimento è incentrato sulla figura della balia, nativa di Taranto, che fa uso di inflessioni ed espressioni tipiche della parlata popolare, in palese contrasto con il linguaggio nobile scespiriano che caratterizza Giulietta e la madre.