Diodato in concerto

Essere semplice. Per la stagione di prosa 2019 del Comune di Taranto e Tpp, sabato 27 aprile, alle ore 21 al Teatro Fusco, in via Ciro Giovinazzi 49, Diodato in concerto. Biglietti: 15 (platea) e 10 euro (galleria e loggione). Ridottissimo under 30 (in vendita esclusivamente al botteghino del teatro: dal lunedì al venerdì, ore 10-13 e ore 16-20): 8 (platea) e 5 euro (galleria). Info: 099.9949349.
Nato nel 1981 ad Aosta, ma di origini tarantine, Antonio Diodato esordisce nell’aprile 2013 con l’album “E forse sono pazzo”. Nel febbraio 2014 partecipa al 64mo Festival di Sanremo con la canzone “Babilonia” e Mina su Vanity Fair ha citato il brano considerandolo uno dei migliori di tutto il festival. Nel marzo del 2014 viene scelto dalla trasmissione televisiva di Rai 3 “Che tempo che fa” come ospite fisso. A settembre riceve il Premio De André 2014 per la rivisitazione dell’opera “Amore che vieni, amore che vai”. Nel 2016 pubblica l’album “Cosa siamo diventati”. A novembre esce “Cretino che sei”, brano, presentato in anteprima alla Milano Music Week, che segna una svolta stilistica dell’artista. A febbraio 2018 partecipa, in coppia con Roy Paci, al 68mo Festival di Sanremo con il brano “Adesso”. Sul palco dell’Ariston torna anche nella penultima serata dell’edizione 2019 del Festival, ospite di Ghemon e i Calibro 35 per interpretare in duetto il brano “Rose viola”, giudicato da critica e pubblico tra i migliori della serata. Intanto il nuovo singolo “Il commerciante” (Carosello Records) è disponibile in streaming e su tutte le piattaforme digital, inaugurando un nuovo capitolo artistico per Diodato, che culminerà con la pubblicazione del nuovo album, la cui uscita è prevista entro la fine dell’anno.