La bottega dei giocattoli alla Città in Tasca di Roma

Il grande libro delle fiabe. A conclusione della lunga estate romana, torna al Parco degli Scipioni in via di Porta Latina 10 “La Città in Tasca”, il festival organizzato dall’Arciragazzi capitolina, dedicato ai bambini e ai ragazzi dai 3 ai 12 anni. Da venerdì 1 a domenica 10 settembre, tutti i giorni dalle ore 17 alle 23, la manifestazione prevede un ricchissimo programma di teatro, clownerie, musica, cinema, danza, narrativa, laboratori, letture e tantissimi giochi. In cartellone, sabato 2 settembre allo Spazio Teatro (ore 21, ingresso libero), lo spettacolo del Crest “La bottega dei giocattoli”, scritto e diretto da Sandra Novellino e Delia De Marco, con Valentina Elia, Giuseppe Marzio e Delia De Marco. Info: 06.41733356 – 393.9076673 – web www.lacittaintasca.it

Destinato ai bambini più piccoli, “La bottega dei giocattoli” è frutto del pluriennale lavoro svolto dagli operatori del Crest, anche nelle scuole materne, intorno al linguaggio teatrale più efficace rispetto ad un’utenza così particolare e impegnativa, al fine di verificare linguaggi e tecniche di lavoro che, ovviamente, lasciano poco spazio alle parole a favore di immagini, musica e… gioco. Lo spettacolo prende corpo anche dalle musiche originali di Mirko Lodedo, vero tappeto sonoro di azioni, danza e racconto che danno vita ai giocattoli. O sono i giocattoli a dar vita agli attori?

Giunta alla XXIII edizione, “La Città in Tasca” nasce negli anni ‘80 con l’Arciragazzi Comitato di Roma onlus per promuovere spazi urbani sempre più a misura di bambino. Obiettivo dell’evento è quello di condurre bambini e ragazzi a sperimentare linguaggi nuovi, scoprire realtà culturali e sociali diverse, conoscere ed apprezzare le arti, ampliare i propri orizzonti, sensibilizzandoli, fin dalla prima età, al mondo delle arti per una crescita formativa ed educativa. Un appuntamento che è diventato cosi, nel corso delle sue tante edizioni, un leitmotiv dei pomeriggi d’estate dei bambini di Roma. L’iniziativa è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con la SIAE (Società Italiana degli Autori e degli Editori), che riconosce particolari agevolazioni sul diritto d’autore.

photo © Marco Caselli Nirmal