Castellaneta

Teatro Scuola > La Scena dei Ragazzi > Castellaneta

stagione 2012_13
riservata agli alunni delle scuole dell’infanzia,
primarie e secondarie di I e II grado

promossa da Provincia di Taranto, Comune di Castellaneta e Teatro Pubblico Pugliese
in collaborazione con CREST

 

 

11 marzo 2013_ore 9.30 e ore 11.30 – cineteatro Valentino
Crest (Taranto)
ALADINO
ideazione e regia Sandra Novellino | liberamente tratto da Le mille e una notte | con Delia De Marco, Giulio Ferretto, Luigi Tagliente
Aladino e Jasmine sono due bambini dei nostri giorni, ad entrambi manca qualcosa. Aladino non vuole andare a scuola perché i compagni lo prendono in giro e non hanno fiducia in lui. Jasmine si sente grande e non sopporta di essere considerata una bambina dalle persone che le vogliono bene, così butta via le bambole che le hanno regalato per il suo compleanno e una strana lampada della quale non sa che farsene. E sarà proprio quest’oggetto misterioso a provocare il pirotecnico incontro fra i due giovani protagonisti della storia. Ma ecco che all’improvviso, deciso ad impossessarsi della lampada ad ogni costo, arriva il terribile mago Jaffar.

età consigliata: dai 4 ai 10 anni tecnica: teatro d’attore durata: 55 minuti

19 e 20 aprile 2013_ore 10.30  cineteatro Valentino
Teatro Eidos (San Giorgio del Sannio)
FILIBERTO… IL FANTASMA INESPERTO
testo e regia Virginio De Matteo | liberamente tratto dal Fantasma di Canterville di Oscar Wilde | con Virginio De Matteo, Raffaella Mirra, Mimmo Soricelli, Martina Iorio
Una favola in  cui scherzo  e  ironia la fanno da padroni. A Canterville c’è un vecchio castello dove vive un fantasma un po’ inesperto. Poverino! Non riesce ad attraversare i muri, è costretto a vagare per le stanze e le soffitte senza poter fare il grande definitivo salto nell’aldilà. Un bel giorno una ricca famiglia americana acquista il castello. Ma i coniugi Otis non credono all’esistenza di Filiberto. Solo la piccola Aria, figlia degli Otis, divenuta amica del fantasma, ne riconosce l’umanità e il suo dramma. E, accettandone la sua natura triste e sfortunata, riesce a liberarlo dal suo infelice destino.

età consigliata: dai 6 ai 13 anni tecnica: teatro d’attore durata: 55 minuti