Una Repubblica fondata su?

«Una Repubblica fondata su?». Sei spettacoli per provare a dare una risposta: Frosini-Timpano con “Acqua di colonia” (25 gennaio), Banda Osiris con “Banda 4.0” (8 febbraio), Babilonia Teatri con “made in italy” (22 febbraio),  Carullo-Minasi con “De revolutionibus – sulla miseria del genere umano” (29 febbraio), Crest con “Ulisse. Nessuno è perfetto” (7 marzo), Carrozzeria Orfeo con “Cous Cous Klan” (22 marzo). Da gennaio al TaTÀ di Taranto, in via Deledda ai Tamburi, la decima stagione di Periferie.
Sipario ore 21. Abbonamento a 6 spettacoli 60 euro (50 euro convenzioni attive, 45 euro under 30); abbonamento a 4 spettacoli a scelta 50 euro. Biglietto intero 15 euro, ridotto 12 euro (under 30, over 65 e gruppi di dieci persone). Attiva la campagna abbonamenti al botteghino dell’auditorium di via Deledda (nei giorni di lunedi, mercoledì e venerdì, dalle ore 10 alle 18.30). Disponibili anche i tagliandi per i singoli spettacoli. Info e prenotazioni a 099.4725780 – 366.3473430.

La decima stagione di Periferie è parte del palinsesto “Heroes”, progetto artistico triennale 2017/19 del Crest, in ATS con l’associazione culturale “Tra il dire e il fare” (Ruvo di Puglia, Bari), in ordine all’avviso pubblico per iniziative progettuali riguardanti lo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche – Patto per la Puglia – FSC 2014/2020 – Area di intervento “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”.