Via Leogrande: speciale #TPPLive sul progetto

Con Alessandro. In modalità a distanza. Giovedì 28 maggio, alle ore 16.30, sarà dedicata una puntata speciale di #TPPLive, fruibile sulla pagina Facebook del Teatro Pubblico Pugliese, al progetto “Via Leogrande”, ideato e realizzato dalla cooperativa teatrale Crest, in collaborazione con Libreria Dickens e Casa del Libro di Raffaele Mandese e Teatro Koreja, con il sostegno della Regione Puglia/Assessorato all’Industria Culturale e Turismo.
“Via Leogrande” è stato un percorso di conoscenza degli scritti, degli studi e dell’artista Alessandro attuato nella terra in cui è nato ed ha nutrito le sue prime battaglie politiche e sociali divenute esordi letterari di pregio. Il progetto ha cercato di essere uno strumento concreto per approfondire il pensiero artistico, politico e sociale di Leogrande, ma anzitutto è diventato un’occasione pedagogica, per avviare un percorso di promozione e di formazione intorno alla lettura, mettendo in relazione sinergica la scuola e la biblioteca, le librerie e gli autori, il teatro e la letteratura. Un nuovo “regalo” di Alessandro a Taranto, una città senza memoria, affinché la nuova indicazione toponomastica a lui dedicata possa conservare e conquistare nuovo senso in un processo di consapevolezza e ri/conoscenza dei cittadini. Soprattutto dei più giovani.
In particolare, lo speciale #TPPLive intende presentare gli esiti dei laboratori di scrittura creativa realizzati a partire dalla conoscenza di alcuni testi di Alesssandro e soprattutto dall’ascolto, la visione e l’approfondimento tramite tanti materiali video e audio che documentano non solo le tappe fondamentali della sua opera, ma anche la ricchezza del suo sguardo, valorizzandone il carattere di esemplarità in una città che fatica a cogliere quanto di positivo e di bello nasce talvolta tra le sue mura. Le attività del Crest, condotte da Giovanni Guarino, in corso negli Istituti Superiori per la seconda annualità, bruscamente interrotte dalla chiusura delle scuole per emergenza Covid-19, sono state riavviate e concluse con modalità a distanza.
In diretta dal TaTÀ di Taranto, si collegheranno alcuni degli studenti coinvolti nei laboratori che si alterneranno con la lettura di loro testi alle interviste che interesseranno una rappresentanza dei docenti e dei dirigenti scolastici, l’assessore all’Industria Culturale e Turismo della Regione Puglia Loredana Capone, il direttore generale del Dipartimento Cultura della Regione Puglia Aldo Patruno, l’assessore alla Cultura del Comune di Taranto Fabiano Marti, lo storico e scrittore tarantino Salvatore Romeo, oltre al presidente del Crest Clara Cottino e a Giulia Galli che darà voce alle librerie tarantine coinvolte nel progetto. Gli ospiti risponderanno alle domande delle giornaliste Ileana Sapone e Maddalena Tulanti.

Via Leogrande

Il progetto ha articolato diversi momenti di approfondimento dell’opera di Alessandro Leogrande.
Un percorso per la scuola. Nell’arco di due stagioni, in sette diversi Istituti Superiori di Taranto e provincia (liceo Aristosseno, liceo Archita, IPS Cabrini, IISS Liside, ITES Pitagora, IISS Principessa Maria Pia di Taranto e IISS De Ruggeri di Massafra), sono stati realizzati laboratori nei quali la lettura è diventata motore di conoscenza. Tutti gli operatori partner del progetto hanno costruito un percorso di condivisione con docenti e studenti per realizzare esperienze di educazione alla lettura. L’intervento degli operatori del Crest (Giovanni Guarino, Nicoletta D’Ignazio, Delia De Marco e Jlenia Mancino), mettendo in circolo virtuoso teatro e letteratura, ha restituito vissuto e fisicità alle parole di alcune opere di Alessandro Leogrande, facendone scoprire il valore di testimonianza civile oltre che letterario. Le librerie Dickens e Casa del Libro di Raffaele Mandese hanno messo a disposizione delle biblioteche scolastiche, ed anche direttamente degli studenti, tutti i titoli di Alessandro Leogrande. Inoltre, le librerie hanno promosso incontri con autori/autrici diversi (Maurizio Cotrona, Alì Ehsani, Michela Marzano, Guido Lombardi, Lucia Tilde Ingrosso, Cristian Raimo) che hanno avuto modo di confrontarsi con gli studenti a partire dalle loro ultime pubblicazioni, anch’esse fornite alle scuole.
La lezione di Leogrande. Convegno di studi sull’opera e il metodo d’inchiesta. Curato da Giulia Galli, questo primo convegno nazionale dedicato ad uno scrittore e intellettuale tanto versatile, quale è stato Leogrande, grazie agli interventi di Goffredo Fofi, Stefano Liberti, Maurizio Braucci, Mariuccia Salvati, Salvatore Romeo, Fabrizio Versienti ha restituito la ricchezza e la pienezza di uno sguardo giovane e appassionato che ha guardato il mondo e il suo tempo con il desiderio e l’impegno di comprenderne le radici per costruire anche nuove visioni. Sabato 18 maggio 2019, sala convegni ex Convento san Francesco a Taranto.
Katër I Radës. Il Naufragio. Opera da camera – commissione La Biennale di Venezia, musica Admir Shkurtaj, libretto Alessandro Leogrande (dal romanzo-reportage “Il naufragio”, Feltrinelli 2011, Premio Ryszard Kapuściński e Premio Paolo Volponi), regia Salvatore Tramacere, direzione Admir Shkurtaj, coproduzione la Biennale di Venezia / Koreja (2014). Martedì 26 novembre 2019, TaTÀ di Taranto.