OPERA NAZIONALE COMBATTENTI PRESENTA I GIGANTI DELLA MONTAGNA ATTO III

Puglia Showcase 2015
 

domenica 27 settembre, ore 12:00
TaTÀ, quartiere Tamburi

 
Principio Attivo Teatro

OPERA NAZIONALE COMBATTENTI PRESENTA I GIGANTI DELLA MONTAGNA ATTO III

drammaturgia Valentina Diana
regia Giuseppe Semeraro
con Leone Marco Bartolo, Dario Cadei, Carla Guido, Otto Marco Mercante, Cristina Mileti, Giuseppe Semeraro
bande sonore e musiche Leone Marco Bartolo
voce fuori campo Silvia Lodi
luci Fabrizio Pugliese
scene e trucco Bianca Maria Sitzia
durata 80 min

Il nostro spettacolo è ispirato ai Giganti della montagna, in particolare a quell’ultimo atto, che non fu scritto, i cui appunti sono stati dettati dallo stesso Pirandello al figlio Stefano. La nostra idea è di lavorare intorno a questo finale incompiuto e di svilupparlo attraverso una compagnia di anziani o variamente disadattati, fuori dal tempo, fuori tempo, in qualche modo anacronistici, di un anacronismo che non è collocabile nel tempo cronologico ma che piuttosto rappresenta l’estraneità alla modernità, alla contemporaneità. Una compagnia che non è al passo con i tempi, che non si è né integrata né collocata. La compagnia si presenta con il nome Opera Nazionale Combattenti, un nome che rimanda a una legione dismessa di una qualche guerra patria ormai finita e dimenticata, un gruppo di ex combattenti fuori contesto, inutili e disonorati, a cui nessun rispetto è più riservato. Si tratta di una legione fantasma, che si aggira con un corpo morente in spalla, quello della Contessa Ilse, e là dove trova un teatro, lo occupa e prende in ostaggio il pubblico, costringendolo a sottostare alle regole stabilite da loro, che consistono nel privare temporaneamente (per il tempo dello spettacolo) il pubblico di alcune libertà…

Giuseppe Semeraro

Our work is inspired by The Mountain’s Giants, specifically to the third act that was never written, but for which Pirandello gave some indications and notes to his son Stefano. Our work revolves around this final, unfinished act, through the story of a theatre company: Opera Nazionale Combattenti (ONC), comprised of elderly actors and misfits, a group of dated, anachronic, strange to modernity individuals. A theatre company that is out of time and place, not integrated nor fitting contemporary times. The name, Opera nazionale Combattenti, refers to an hypothetical neglected legion of some long forgotten war, a group of former soldiers who are now out of context, discarded and dishonored, to whom respect is no longer given. It is a story of a ghost legion, walking around with the dying body of the Countess Ilse, brought atop shoulders: where they find a theatre, they occupy it, taking the public hostage and forcing it to be subject to some rules, that deprive the public of some freedom…

Giuseppe Semeraro

 


Opera Nazionale Combattenti – photogallery © Francesca Randazzo

 

vedi il video

 


biglietto 5 euro

info 099.4725780 – 366.3473430